Una sete bestiale… anche d’inverno

Utilizzi il latte di scarto per alimentare i vitelli ?
29 gennaio 2018
10 consigli per la cura e per una migliore salute del vitello in inverno
29 gennaio 2018
 

Una sete bestiale...

Anche in inverno serve tanta acqua, meglio se tiepida



 
Qualche "istruzione per l'uso":

o Per il periodo invernale conviene pensare ad un sistema di riscaldamento dell'acqua di abbeverata, l'investimento si ripaga velocemente! Per le nuove stalle conviene progettare un "anello" ben isolato che serva tutti gli abbeveratoi e che, in inverno, permetta all'acqua riscaldata di restare in circolazione permanete. Anche gli impianti di vecchia costruzione possono essere risistemanti provvedendo a creare una mandata ed un ritorno dall'ultimo abbeveratio.

o 200 litri/giorno è il fabbisogno di abbeverata per una vacca che supera i 40 litri di latte/giorno

o 10 cm per vacca è il calcolo per dimensionare gli abbeveratoi in stalla

o 3 litri/minuto è il limite minimo di erogazione in abbeveratoio

o 20 - 25°C è la temperatura migliore per l'acqua (sotto i 14°C rallenta notevolmente l'attività del rumine)

o Dentro o fuori dalla sala di mungitura è indispensabile avere acqua in abbondanza

o Pulire gli abbeveratoi ogni giorno è buona prassi, soprattutto se si utilizza acqua riscaldata!!!